30-12-2009 Eutelia, boccata d'ossigeno per i lavoratori senza stipendio

 

Entro una decina di giorni il prestito «Bresso» da 2500 euro


Buone notizie per i lavoratori piemontesi della Agile-ex Eutelia e per tutti coloro che, come loro, non sono pagati da mesi e non beneficiano di ammortizzatori sociali (perché l’azienda non ha dichiarato lo stato di crisi o non esistono le condizioni). Entro una decina di giorni saranno disponibili i prestiti regionali, 2.500 euro per ogni lavoratore, da richiedere al proprio istituto di credito (sono convenzionati i principali) dopo aver compilato un’autocertificazione. Lo hanno assicurato questa mattina il vicepresidente Peveraro e gli assessori al lavoro e all’industria Migliasso e Bairati, nel corso di un presidio di lavoratori Agile-ex Eutelia in piazza Castello, di fronte al palazzo della Giunta.

Questa mattina infatti, ha assicurato Peveraro, la Giunta ha approvato il regolamento del fondo speciale di garanzia per i lavoratori in disagio economico, previsto dalla legge passata in consiglio il 24 dicembre. È stata anche attivata la convenzione con Finpiemonte, la partecipata regionale che gestirà la cassa. Tra il 7 e l’11 gennaio quindi, ha spiegato Peveraro, tutto sarà operativo. I lavoratori che non percepiscono lo stipendio da almeno tre mesi riceveranno il prestito da restituire entro dodici mesi in un’unica soluzione o in rate mensili senza tassi di interesse. Anche i lavoratori part-time sono stati coinvolti nell’operazione. Le garanzie richieste saranno a carico di Finpiemonte, soggetto gestore del fondo che ha una dotazione di tre milioni di euro.

(link)

 

 SOSTEGNO AL PRESIDIO DEI  LAVORATORI AGILE
ex EUTELIA DI TORINO

Conto corrente intestato a
Cassetta Giuliana e Mairone Paolo

Banca Nazionale del Lavoro

Agenzia 8 TORINO

Codice IBAN
IT26 R010 0501 0080 0000 0011 242

SOTTOSCRIVI!