15-12-2009 Crisi: Piemonte, accordo Regione-banche per anticipo salari

(ANSA) - TORINO, 15 DIC - Un accordo con le banche per l'anticipo degli stipendi non pagati dai datori di lavoro e l'esenzione dal pagamento dei ticket sanitari: sono le misure anticrisi per il sostegno dei lavoratori rimasti senza salario che la Regione Piemonte mettera' in campo prima di Natale. Lo prevede un ordine del giorno presentato dal consigliere Vincenzo Chieppa, segretario regionale del Pdci, che e' stato sottoscritto in modo bipartisan da tutti i gruppo politici e approvato oggi all'unanimita'. Il documento si limita a impegnare la giunta di Mercedes Bresso nelle direzioni indicate, ma gia' in occasione del si' dell'aula il vicepresidente della giunta regionale Paolo Peveraro e l'assessore al Lavoro Angela Migliasso sono intervenuti per assicurare che l'impegno sara' seguito. La giunta, hanno spiegato, intende rendere concrete le richieste contenute nell'odg, mettendo a punto una legge ad hoc. Per l'approvazione da parte di Palazzo Lascaris si ipotizza quindi la convocazione di una seduta straordinaria del consiglio prima della pausa natalizia. Secondo il documento che e' stato approvato, la Regione stringera' un accordo con le banche per consentire a queste di anticipare le spettanze ai lavoratori che non vengono pagati a causa della crisi e sono senza ammortizzatori sociali. La Regione dovrebbe pagare gli interessi passivi e farsi garante per la restituzione degli anticipi nei confronti del sistema bancario. Secondo le stime, la misura dovrebbe interessare circa duemila cittadini piemontesi. "In alcuni casi come quello emblematico dell'Agile-Eutelia - ha sottolineato Chieppa - i lavoratori sono in attesa dello stipendio da diversi mesi, e questo genera un grave impatto sociale. Occorre avviare urgentemente un tavolo tecnico con istituti bancari, fondazioni e sindacati finalizzato a un accordo che renda possibile l'erogazione da parte delle banche dell'anticipo delle spettanze dovute ai lavoratori dalle aziende, per la restituzione delle quali la Regione si faccia garante e assicuri la copertura degli interessi". (ANSA).

(Ansa)

 

 SOSTEGNO AL PRESIDIO DEI  LAVORATORI AGILE
ex EUTELIA DI TORINO

Conto corrente intestato a
Cassetta Giuliana e Mairone Paolo

Banca Nazionale del Lavoro

Agenzia 8 TORINO

Codice IBAN
IT26 R010 0501 0080 0000 0011 242

SOTTOSCRIVI!